Storia

Scatolificio Gariboldi da tre generazioni

La nostra storia comincia nel lontano 1926, con nonno Enrico Gariboldi, in Via Ferraris a Monza in uno stabilimento grande, ma di cortile. Costruivamo casse in legno per fabbisogno merce pesante nazionale e per oltreoceano. Il trasporto alle ditte e ai corrieri, a Milano, lo si faceva con carri trainati da cavalli.

Alla morte di nonno Enrico, continuò l’attività nonna Gianna Menozzi Gariboldi. Col passare degli anni vi si inserì il cartone teso per imballi dei cappelli (attività allora molto fiorente a Monza) e il cartone ondulato appena inventato. Nel 1977 subentra alla conduzione dell’azienda il figlio Angelo Luigi Gariboldi, coadiuvato dalla moglie Giovanna.

Dedizione, caparbietà, scelta di nuovi materiali e tecnologie, investimenti moderati e giusti, con un po’ di fortuna siamo arrivati ai nostri giorni.

Oggi grazie alle abilità imprenditoriali di Angelo Luigi Gariboldi e Giovanna, continuano la conduzione dell’azienda i figli Maurizio e Valentina Gariboldi, affiancati da uno staff di persone giovani ed efficienti, con l’ambizione di crescere e migliorare sempre di più.

Nel 2016 abbiamo raggiunto il traguardo dei 90 anni, e siamo orgogliosi nel dire che tutti i sacrifici fatti in questi anni hanno prodotto i risultati che sono visibili a tutti.

Scatolificio Gariboldi
Scatolificio Gariboldi
Scatolificio Gariboldi
Scatolificio Gariboldi
Scatolificio Gariboldi